Segnatevi in agenda il 5 maggio

Con un pò di ritardo, ecco le slide presentate venerdì scorso alla tavola rotonda “diversità e web 2.0″ all’interno del festival delle differenze. Qui trovate alcune mie considerazioni sui pro e contro dell’evento: di seguito le slide di Mehdi Tekaya,  di Cecilia Pedroni di GGDBologna e le mie. Il tema affrontato è vastissimo e può [...]

Per il 150°, a Bologna celebriamo le differenze

Come l’anno scorso, arriva il gran ballo delle differenze, che quest’anno diventa festival, o almeno ci prova! La rete che supporta l’evento è cresciuta così come la sua eterogeneità! Si comincia il 17 marzo, il giorno del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia,  qui maggiori info, alle ore 17.00, con tavola rotonda: “Siamo Nati Divers*: Italia, una [...]

L’immaginario e le differenze culturali

Ecco com’era la pubblicità qualche decennio fa. Purtroppo tutt’oggi rimane forte l’immaginario legato agli stereotipi:  tra spose e puttane come dice Iabicihino, per quanto riguarda la sfera femminile. E le altre differenze? Grandioso il monologo di Vendola alla trasmissione “Vieni Via Con Me“: come vengono chiamati gli omosessuali? E se pensiamo alle differenze culturali? La [...]

Salute e social media: l’esempio di “IO MI PALPO”, la prima campagna in crowdsourcing

Ecco un’infografica del progetto The Empowered E-Patient che offre una visione su pazienti e social media, per quanto riguarda la situazione in USA. E’ evidente la tendenza: se nel 2000 il 25%  degli americani cercavano informazioni on line,  ora siamo arrivati al 65%. Da qui grazie a @pgde. Per quanto riguarda l’Italia, mi risulta non [...]

Il nemico interno. Musulmani a Bologna

Ieri il barcamp su marketing territoriale nel web 2.0: si è parlato molto di Bologna, di competitività e di turismo. In particolare c’era la possibilità di lasciare dei post it con su scritto delle parole chiave su ” Bologna è famosa per?” Che c’entra con sto blog che parla solitamente di contaminazioni, di cose cross [...]

C’erano un rumeno, una bielorussia e un egiziano…

Non è una barzelletta…è l’Italia vista attraverso un film documentario di Claudio Giovannesi. Il nodo è una scuola, vero laboratorio edll’italia di oggi e di domani. Questi protagonisti ed una breve sinossi del film. Alin Delbaci, 17 anni, rumeno, vive in Italia da quattro anni. Ha un rapporto conflittuale con i compagni di classe e [...]

I nuovi italiani del Corriere

Ricordate come era questo blog quando è nato? C’era una scritta ben visibile che ciedeva: “chi sono i nuovi italiani? ” ed era il continuum on line del concorso di creatività per nuovi italiani, primo progetto di crossmode. Eravamo consapevoli dei pochi confini e per questo volevamo cominciare una riflessione con una domanda chiara che [...]

In quanti voterebbero Yassine? Per la serie piccoli Obama crescono

Avete visto ieri Anno Zero? Vale la pena rivedere questo l’intervento di Yassine, bolognese, torinese e marocchino. Credo che molti lo voterebbero…per la serie piccoli Obama crescono. Per la cronaca, mentre la Carfagna e gli altri se la ridono quel pezzo di Padania sembra sempre più altro rispetto al paese in cui son cresciuto e [...]

Strategie di cyber-attivismo per il cambiamento sociale

“10 strategie per trasformare l’informazione in azione” (10 tactics for turning information into action) è un filmato in inglese di 50 minuti che documenta da varie parti del mondo storie ben riuscite di info-attivismo. Qui i link al video. Il documentario, prodotto dal Tactical Technology Collective (TCC), una ONG che offre guide, strumenti, formazione e [...]

Se Fabri Fibra è il caronte verso l’Italia

«Io da piccolo pensavo che nel 2010, in Italia, avremmo tutti fatto parte di un unico Paese, di un’Italia nuova, piena di opportunità per i ragazzi, per gli stranieri, per chi come me ha sempre aspettato il suo momento. Non immaginavo che saremmo arrivati così, tutto il contrario di quello che mi aspettavo. Com’è vivere… [...]