La Tunisia si muove!

Sicuramente avrete sentito le news relative ai timulti in Tunisia. Io grazie, a Gadjodilo su friendfeed e a Reda su facebook, sono stato aggiornato, direi in tempo reale. La comunicazione orizzontale del web 2.0 ha scardinato l’abitudine a soffocare i movimenti nati dal basso: le news circolavano e le immagini erano su youtube. Hai voglia [...]

“I pirati” sbarcano nel Parlamento Europeo!

Sbirciando tra i risultati dei voti per il parlamento europeo ho trovato notizie interessanti sul partito svedese “PiratPartiet” ( partito dei pirati). Nato nel 2006, dopo la condanna per un anno di prigione a quattro responsabili del sito svedese di scambi di file multimediali, The Pirate Bay ha come mission il battersi per ridurre i [...]

Potere ai Poster: quant’è la forza della grafica sociale?

Ambiente, guerra e razzismo. Sono i temi più gettonati all’interno dell’iniziativa Power to the Poster promossa da un collettivo aperto di designer chiamato TheMatchFactory. Riguarda i primi cento giorni di Obama alla Casa Bianca. Viene chiesto ai grafici d’America e non solo di dare forma grafica alle speranze sui temi sociali che più sentono vicini. [...]

Non solo moda, ma Leitmotiv

Tempo fa vi avevamo parlato dei nostri amici Leitmotiv, coppia di stilista eccentrici, nonchè testimoni del nostro primo concorso di creatività per nuovi italiani e intervistati per la trasmissione di Raidue Un mondo a colori durante il servizio fatto su di noi: E’ passato un anno e i nostri amici ne hanno fatta di strada. [...]

Bordergames Lavapies: il gioco dell’integrazione!

Se vi va di provare come ci si sente a essere giudicati, additati e addirittura cacciati dal paese nel quale si vive, onestamente ma non legalmente, basta farsi una partita a Bordergames: Il gioco virtuale è stato realizzato in Spagna e nasce dai racconti di alcuni ragazzi magrebini che vivono a Lavapies, il quartiere più cosmopolita di Madrid, se non che la [...]

Hijab: fede o moda? An Afternoon with the Hijjabed

Cari amici oggi vi propongo un pomeriggio in salotto. Il video che vi ho postato è un  progetto realizzato da un gruppo di stuendentesse della Multmedia University, a Kuala Lumpur in Melesia nel 2006. Cinque ragazze speghiano come portano l’hijab e perchè. …guardandolo (anche se in inglese) l’ho trovato un interessante sguardo al femminile.

Hip Hop School: il rap targato 2.0

Nel blog del nostro amico Mello (generazioneblog, a cui diciamo che ci manca) ho trovato questo interessante post che parla di un video realizzato da due classi tra i 15 e 18 anni presso la Fondazione Aldini Valeriani a Bologna, uscito da un seminario sulla cultura Hip Hop. Anche se un pò datato risulta interessante. [...]

Il ritmo dell’islam_rap

Giravo su youtube e sono incappata in questo particolare video. Un urlo spirituale a ritmo di rap: Poi ho trovato questa interessante ricerca “Ride for the Hummah. Muscia e diaspora: il rap islamico in Gran Bretagna”   che analizza il nuovo soundtrack delle  periferie metropolitane europee: l’islamic conscious rap. Il materiale simbolico a cui attingono i giovani musulmani, che usano questo genere musicale, ha un’identità [...]

Un corso di lingua 2.0 attaccando bottone

Da sempre per attaccare bottone con il mondo il mezzo più efficace è la lingua, sicuramente uno dei primi atti creativi della civiltà umana. Nella lingua e nei suoi suoni possono essere trovate le radici delle culture del mondo e parlarne di diverse vuol dire potersi immedesimare meglio in tali culture, oltre che stimolare il [...]

Obama e il nuovo valore della parola “meticcio”

Sono passati alcuni giorni dall’ Obama day e internet è invasa da commenti, foto, pensieri e video per la nuova famiglia più famosa al mondo! Autodefinitosi “il presidente Meticcio“, Obama ha dato un nuovo significato a questa parola che  fino all’altro giorno aveva una valenza pressochè negativa! Ho avuto questi pensieri quando il giorno del suo giuramento ho visto [...]